Perché un uomo non può avere un solo orologio? - Officina delle Ore
officina delle ore, orologi, gioielli, orologi milano, gioielli milano
officina delle ore, orologi, gioielli, orologi milano, gioielli milano
4115
post-template-default,single,single-post,postid-4115,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Perché un uomo non può avere un solo orologio?

Perché un uomo non può avere un solo orologio?

 

 

Pensare che l’ora la si può leggere sul cellulare, è come andare in giro in infradito. Tutto l’anno.

 

L’orologio è, per eccellenza, l’ornamento dell’uomo.

 

 

Non si può discutere su quanto sia più elegante girare il braccio e far uscire dal polsino il quadrante dell’orologio, piuttosto che frugare nelle tasche e tirare fuori il cellulare.

 

Partendo da questo presupposto, la domanda è “perché un uomo non può avere un solo orologio?”

 

In realtà è molto semplice: possedere un solo orologio, è come possedere solo un paio di scarpe! (oltre alle infradito)

 

Quell’unico paio non potrà mai essere perfetto per ogni occasione! Indosseresti delle scarpe da trekking con uno smoking? No di certo!

 

Un orologio, immagine di status symbol per l’uomo molto più che per il sesso opposto, non può essere da meno, e quindi puoi indossare con uno smoking lo stesso orologio che indossi per andare al mare? Penso proprio di no!

 

 

 

Un uso quotidiano, un evento elegante, l’attività sportiva… ogni occasione richiede un diverso tipo di scarpa, e quindi anche un diverso orologio.

 

 

 

Allora vediamo quali sono gli orologi con cui bisogna cominciare una collezione.

 

1.

La prima scelta da affrontare è sicuramente un orologio di uso quotidiano, che si possa abbinare sia a uno stile più casual, per il tempo libero, e a uno più formale, per il lavoro.

Deve trattarsi di un orologio preciso, resistente, duraturo, adatto insomma ad una vita piuttosto stressante!

 

2.

Il secondo orologio che dovrebbe entrare nella collezione di ogni uomo è sicuramente un modello sportivo e multifunzionaleAnche in questo caso occorre un orologio che sia duraturo, resistente, solido affidabile, insomma un valido compagno di avventura.

Esistono vari tipo di orologio con molteplici funzioni specifiche,altimetro, profondimetro, ghiera diver… Devi solo decidere quali funzioni sono importanti per te e per le tue attività.

 

3.

Per le occasioni più eleganti occorre invece un orologio più rappresentativo. In questi casi è fondamentale l’abbinamento del cinturino agli altri accessori in cuoio, che deve essere in pelle, senza cuciture, o con impunture sottili.

E’ l’occasione per sfoggiare gli heritage, gli automatici, gli orologi di famiglia. Insomma, è il momento di lasciare da parte le nuove tecnologie, e portare un orologio classico, magari proprio un pezzo di qualche vecchio zio.

 

Dunque un uomo dovrebbe avere almeno tre orologi diversi, uno sportivo, uno elegante, e uno per l’uso quotidiano.

 

E poi andrebbero considerate le varianti di quadrante e di cinturino da abbinare allo stile della giornata, e perchè no, alla tendenza del momento.

Ma di un minimo di tre orologi non si può proprio fare a meno, se si vuole avere un’immagine sempre perfetta per gli eventi e le occasioni a cui si partecipa.

No Comments

Post A Comment