About Me - la storia di Francesca Del Boca e di come ha creato Officina delle Ore
officina delle ore, orologi, gioielli, orologi milano, gioielli milano
officina delle ore, orologi, gioielli, orologi milano, gioielli milano
293
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-293,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

ABOUT ME

Dietro le quinte di

OFFICINA delle ORE

Come è cominciata la storia: c’era una volta la passione per l’orologeria, l’artigianato ed il Design

Francesca Del Boca

FRANCESCA DEL BOCA

Ciao, sono Francesca Del Boca, l’anima di Officina delle Ore. Da 15 anni mi occupo di consigliare e di curare orologi e gioielli

 

La mia mission: salvaguardare i tuoi ricordi più preziosi, impreziosire i tuoi momenti da ricordare.

OFFICINA delle ORE: costruire il mio tempo

 

La prima idea di un Officina del tempo nel cuore di Milano risale a ormai quasi 15 anni fa. Nei primissimi giorni successivi alla conclusione degli esami universitari, ero alla ricerca di un “lavoretto”. Cercavo qualcosa che mi permettesse di essere un po’ più indipendente, mentre mi occupavo della stesura della mia tesi.

 

Sono capitata, per caso o per fortuna, a fare la venditrice in un piccolo corner di Orologeria di un grande magazzino. L’idea era già lì, a mettere radici sin dai primi giorni in cui ho cominciato a parlare di orologi con la ragazza che dovevo affiancare per la mia prima formazione.

Proprio lì è nata una PASSIONE che mi ha guidata nelle scelte professionali a venire. Così si è alimentata la mia idea, e, con il crescere delle esperienze, si è trasformata in un progetto sempre più definito.

 

Oggi sono enormemente grata che mi sia capitato quel “lavoretto”. Quell’occasione rara e fortunata mi ha permesso di trovare il mondo che più mi appartiene, e al quale sento di appartenere.

Ho incontrato persone incredibili, lungo il cammino, che mi hanno aiutata a crescere e mi hanno insegnato tanto. Altre che mi sono state ostili, e mi hanno temprata nel carattere, e mi hanno reso -loro malgrado- una professionista con le spalle larghe.

 

Ho fatto degli errori -parecchi lungo il cammino- alcuni li ho risolti, degli altri, dopo aver pagato, conservo ancora i cocci, per non dimenticare.

Ho cercato di imparare ogni lezione che i miei errori mi hanno offerto.

 

Non mi sono mai arresa.

 

Ho imparato, soprattutto, che devo sempre mettere il cuore in quello che faccio. E così un giorno ho sentito che era venuto il momento di seguire il cuore e l’istinto. Era il MIO ATTIMO FUGGENTE.

Avevo l’occasione di rescindere un contratto e firmarne uno nuovo, per gestire alcuni negozi di gioielleria nel milanese. Un contratto interessante, da alcuni punti di vista gratificante. Eppure non mi bastava più. Ero tormentata dal dubbio, per quel salto enorme, eppure ero anche sicura della mia idea, del mio progetto.

Quindi, ho preso la mia macchina, sono andata a concludere le mie ultime consegne e gli impegni che mi ero assunta nei confronti dell’azienda di qualcun altro. Poi sono andata dal titolare che mi aspettava con il contratto nuovo da firmare. IL CONTRATTO PRONTO SUL TAVOLO!

E gli ho detto una cosa che desideravo dire da così tanto tempo da averne perduto la memoria…

 

“GRAZIE, MA… NO, GRAZIE”

 

Non mi dimenticherò mai quel giorno. Quella soddisfazione. Svegliarsi con un dubbio, addormentarsi con un PROGETTO.

 

Così è nata la mia Officina delle Ore.  Un’idea che si è fatta progetto, un progetto di un’orologeria nuova, che si è trasformata in un luogo concreto. Un luogo del tempo, un luogo per il tempo, un luogo dove trascorre il tempo parlandone, di orologi, di passatempi, e di segnatempo. Un salotto dell’orologeria.

 

Questa è la storia del Cuore di Officina delle Ore. Poi se vuoi, puoi accedere al mio curriculum, e scoprire di più sulla mia esperienza nel consiglio e nella cura di orologi e gioielli.

Scopri tutti i MOTIVI per scegliermi. Ti aspetto nella nostra Officina!

 

A presto!

 

Francesca